Tirocini extracurriculari - Riattivazione dal 18 maggio

Facendo seguito alle precorse comunicazioni in materia e, da ultimo, alla nota PG/2020/0212893 del 4 maggio 2020, la Regione Campania intende informare i soggetti ospitanti e gli enti promotori che, con l’entrata in vigore del Decreto Legge 16 maggio 2020, n. 33, recante “Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19", pubblicato nella GU n.125 del 16-5-2020, nonché dell’ordinanza del Presidente della Giunta regionale 17 maggio 2020, n. 48, ai sensi dell’art. 1,comma 1, lett. h), a partire dal 18 maggio p.v, “L’attività di tirocinio extracurriculare e di laboratori tecnico-pratici è svolta preferibilmente a distanza; ove incompatibile, con detta modalità, essa è svolta in presenza, purchè nell’ambito dei servizi e delle attività commerciali e produttive consentiti sul territorio regionale e nel rispetto delle medesime prescrizioni di sicurezza applicate ai lavoratori dipendenti dell’ente o impresa interessata”.

Ai tirocinanti si applicano gli stessi Protocolli di sicurezza definiti, a livello nazionale, tra le parti sociali e condivisi normativamente dal Governo con il DPCM 26 aprile, integrati, in base ai livelli di rischio, dai documenti tecnici dell’INAIL, previsti per il settore, l’attività e il luogo di lavoro ove è esercitata l’esperienza formativa in tirocinio e dal documento rubricato “Nuovo coronavirus SARS-CoV-2 Linee di indirizzo per la riapertura delle Attività Economiche, Produttive e Ricreative”, come ratificato nella seduta del 16 maggio 2020 dalla Conferenza delle Regioni.

Ferme le prescrizioni generali, nazionali e regionali, che disciplinano lo svolgimento dei tirocini extracurriculari, per le imprese ospitanti che hanno propri dipendenti in cassa integrazione ed hanno sospeso parzialmente la propria attività, è prevista la possibilità di riattivare i tirocinanti sospesi solo qualora ricorrano le condizioni previste dall’art. 25-bis del Regolamento Regionale n. 9/2010, così come modificato dall’art. 3, comma 2 del Regolamento Regionale n. 4/2018.


Come avviare un tirocinio extra curriculare

Il laureato interessato a svolgere un tirocinio extra curriculare (massimo 12 mesi proroghe comprese) nella Regione Campania può scaricare nella sezione modulistica il modulo di Convenzione, Scheda Informativa Aziendale e Progetto Formativo extra curriculare, compilarlo in collaborazione con il proprio Tutor Universitario (per esempio il Docente che segue/ha seguito i lavori della tesi) e consegnarlo in triplice originale all'Ufficio di Coordinamento Didattico del proprio Dipartimento (ex Ufficio di Presidenza di Facoltà) al fine di avviare l'iter amministrativo. Alla succitata documentazione dovrà essere obbligatoriamente allegata la DID (Dichiarazione di Immediata Disponibilità) rilasciata da un Centro per l’Impiego.

Per tirocini da svolgere in Regioni diverse dalla Campania troverà applicazione la normativa vigente nella Regione sede del tirocinio.

MODULISTICA:

NORMATIVA:

Per maggiori informazioni contatta l'Ufficio Attività Studentesche.

 

InstagramfacebookTwitterYouTube