Bando di selezione per il conferimento di n. 3 borse di ricerca - Progetto SMART&SAFE - POR FESR Campania 2014-2020 Asse I

È stata bandita una selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di n. 3 Borse di ricerca nell’ambito del Progetto “SMART&SAFE Design per i nuovi dispositivi di protezione individuali (DPI)” a valere sui fondi del POR FESR Campania 2014-2020 Asse I “Ricerca e Innovazione” - Obiettivo Specifico 1.3, per lo svolgimento di attività di ricerca presso l'Università degli Studi della Campania "Luigi Vanvitelli".

(D.R. n. 578 del 03/08/2020)

Data pubblicazione: 4 agosto 2020

Scadenza presentazione domande: 24 agosto 2020

per ulteriori informazioni...

Verso Horizon Europe: ruolo e prospettive delle Infrastrutture di Ricerca italiane: 16 luglio 2020 - Online

APRE ha previsto online per il prossimo giovedì 16 luglio, ore 15:00-16:30 un incontro pubblico di confronto con lo scopo di fornire un momento di dibattito, condivisione e confronto all’interno della Comunità italiana delle Infrastrutture di Ricerca in vista di Horizon Europe. Affrontando i principali aspetti del nuovo Programma e confrontando le aspettative che stanno maturando a livello nazionale sarà possibile delineare una prima sintesi più o meno omogena del posizionamento della comunità italiana delle Infrastrutture di Ricerca verso Horizon Europe.

Maggiori informazioni e link di iscrizione sul sito di APRE dedicato.

 

 

Fondazione CRUI - Progetto "Go for IT"

Nell'ambito del Progetto Go for IT della Fondazione CRUI è stato pubblicato l’elenco degli atenei beneficiari degli assegni di ricerca.

La CRUI invierà formali comunicazioni agli atenei vincitori con l'indicazione delle tempistiche e il modello di domanda di finanziamento.

per ulteriori informazioni...

Verso Horizon Europe. European Research Council: Il valore dell’ERC nel prossimo programma quadro: 16 luglio 2020 - Online

APRE ha previsto online per il prossimo giovedì 16 luglio, ore 11:00-13:00 un incontro pubblico di confronto sul ruolo dello EUROPEAN RESEARCH COUNCIL, il principale strumento di finanziamento della ricerca di frontiera nel prossimo Programma Quadro dell’Unione europea in Ricerca e Innovazione HORIZON EUROPE. 

Il dibattito, organizzato da APRE - Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea, in collaborazione con  l’Agenzia Esecutiva dello European Research Council (ERCEA), prevede, tra gli altri, l'intervento di Waldemar Kutt, Direttore dell'Agenzia Esecutiva dell'ERC (ERCEA), e  di Fabio Zwirner, Vice Presidente e membro del Consiglio Scientifico ERC.

L’evento sarà rivolto ad università, ricercatori e centri/Enti di Ricerca, imprese, amministrazioni locali e tutti gli utenti potenzialmente interessati al nuovo programma ERC in Horizon Europe 

Maggiori informazioni saranno disponibili entro la fine di questa settimana sul sito di APRE dedicato.

Per registrarsi all'evento: link

 

CREA Centro Politiche e Bioeconomia - Bandi di selezione

CREA – Centro di ricerca Politiche e Bioeconomia ha pubblicato tre bandi di selezione finalizzati alla formazione di elenchi di personale da assumere con contratto di lavoro a tempo determinato, idoneo all'esercizio di funzioni ascrivibili al profilo professionale di Tecnologo III livello e Collaboratore Tecnico VI Livello, postazioni presso il CREA sede di Roma e postazioni presso Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.


CREA-PB: BANDO TECN/PB/04/2020
Selezione pubblica nazionale, per titoli e colloquio, finalizzata al reclutamento di n. 2 unità di personale da assumere con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, nel profilo professionale di Tecnologo III livello.
Scadenza presentazione domande: 3 agosto 2020


CREA-PB: BANDO TECN/PB/05/2020
Selezione pubblica nazionale, per titoli e colloquio, finalizzata al reclutamento di n. 2 unità di personale da assumere con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, nel profilo professionale di Tecnologo III livello.
Scadenza presentazione domande: 3 agosto 2020

 
CREA-PB: BANDO CTER/PB/02/2020
Selezione per il reclutamento di n.1 unità di personale da assumere con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato nel profilo professionale di Collaboratore tecnico enti di ricerca CTER VI livello, presso il CREA- Centro di ricerca Politiche e Bio-economia sede di Roma.
Scadenza presentazione domande: 3 agosto 2020

 

Bando di selezione per il conferimento di n. 2 borse di ricerca - Progetto iCURE - POR FESR Campania 2014-2020 Asse I

È stata bandita una selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di n. 2 borse di ricerca nell’ambito Progetto “Identificazione, caratterizzazione e significato della tumorigenesi nel colon-retto: causa, prevenzione e cura - iCURE” a valere sui fondi del POR FESR Campania 2014-2020 Asse I “Ricerca e Innovazione” - Obiettivo Specifico 1.2, per lo svolgimento di attività di ricerca presso l'Università degli Studi della Campania "Luigi Vanvitelli".

(D.R. n. 454 del 02/07/2020)

Data pubblicazione: 2 luglio 2020

Scadenza presentazione domande: 17 luglio 2020

Per ulteriori informazioni...

Premio di Attività di Ricerca Accademica con Impatto Industriale, scadenza prorogata al 15 luglio 2020

Nell'ambito del programma VALERE - anno 2020 sono stati stanziati  € 100.000,00 per l'attuazione di più idee imprenditoriali per la creazione di start-up (integrate in Spin-Off)

L'obiettivo è quello di sostenere la creazione e il consolidamento di start-up innovative ad altà intensità di applicazione di conoscenza, in ambiti in linea con la RIS3 Campania e Industria 4.0

Bando D.R. n. 137 del 17 febbraio 2020 (integrato con D.R. n. 266/2020)

Con D.R. n. 438/2020 è stato prorogato il termine per inoltrare le domande di partecipazione che potranno essere presentate, con le modalità stabilite dal Bando D.R. n. 137/2020, fino al 15/07/2020.

 

EJP RD: Rare Diseases Research Challenges

Al via le candidature per il nuovo bando "Rare Diseases Research (RDR) Challenges" dell'European Joint Programme on Rare Diseases (EJP RD) che mira a facilitare e finanziare la collaborazione tra l'industria, il mondo accademico, le PMI e le organizzazioni di pazienti per risolvere specifiche sfide legate alla ricerca sulle malattie rare.

Le sfide (topic) che dovranno essere affrontate dalle proposte progettuali sono le seguenti:

  • Challenge 1: Development of a non-invasive tool for measuring rare disease patient mobility in daily living
  • Challenge 2: Delivery system for intranasal administration of biological drugs to neonates
  • Challenge 3: Characterize Rare Bone Disorders (RBD) Mobility Challenges in Real World Setting
  • Challenge 4: Pre-clinical assay to detect instability of microsatellite repeat expansions

I PARTNER appartenenti ad una delle seguenti categorie possono richiedere un finanziamento nell'ambito di un proposta congiunta:

  • università (gruppi di ricerca che lavorano nelle università, altri istituti di istruzione superiore o istituti di ricerca)
  • settore clinico/sanitario pubblico (gruppi di ricerca che lavorano in ospedali/sanità pubblica e/o altre strutture sanitarie e organizzazioni sanitarie)
  • piccole e medie imprese (PMI)
  • organizzazioni di pazienti

BUDGET totale: 1.5 milioni di euro.

Verranno finanziati 4 progetti, ognuno dei quali potrà ricevere 375.000 euro.

Scadenza presentazione proposte: 30 giugno 2020

Link al Bando

Piattaforma europea di dati sul Covid-19

La Commissione europea, in cooperazione con diversi partner, ha varato oggi una piattaforma europea di dati sul Covid-19, per consentire una rapida raccolta e condivisione dei dati di ricerca disponibili. La piattaforma, che è parte integrante del piano d'azione ERAvsCorona, costituisce un altro importante risultato dell'impegno dell'UE a sostegno dei ricercatori, in Europa e nel mondo, nella lotta contro la pandemia di coronavirus.

Covid-19 Data Portal

Bando Progetti di Ricerca TELETHON 2020

Il bando TELETHON GENERAL GRANT 2020 è finalizzato al finanziamento di progetti di ricerca focalizzati sulle malattie genetiche rare, condotti da ricercatori che lavorano in strutture di ricerca italiane pubbliche o private non profit. La durata dei progetti può spaziare da uno a tre anni, saranno ammessi solo progetti che coinvolgono un unico centro di ricerca e sarà possibile richiedere fino a 80 mila euro/anno.

Apertura Bando: 25 giugno 2020

Fase I: sottomissione di una lettera di intenti. Scadenza sottomissione lettera di intenti: 24 luglio 2020.

Fase II: i ricercatori la cui lettera di intenti verrà valutata positivamente dalla commissione medico scientifica verranno invitati entro il 7 settembre 2020 a sottomettere l’intero progetto scientifico. Scadenza sottomissione progetto completo: 30 ottobre 2020

La valutazione finale dei Progetti avverrà entro la fine di Gennaio 2021.

Il testo del bando, le linee guida e le istruzioni di revisione saranno disponibili dal 25 giugno su questo sito e sul portale TeTra all’indirizzo https://projects.telethon.it, dove si potrà accedere all’Application online.

Link al bando

MUR: Nuovo Bando FISR Covid-19

Pubblicato un nuovo avviso da parte del MUR per la presentazione di proposte progettuali di ricerca a valere sul Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca FISR.

Attraverso il bando il MUR intende selezionare proposte progettuali di ricerca di particolare rilevanza strategica, finalizzate ad affrontare le nuove esigenze e questioni sollevate dalla diffusione del virus SARS-Cov-2 e dell’infezione Covid-19.

Le proposte dovranno avere come obiettivo la definizione di soluzioni di prodotto, metodologiche o di processo, relative al contesto sanitario, sociale, istituzionale, della formazione, giuridico, economico, della inclusione, o produttivo, rispetto ad almeno uno dei seguenti ambiti:

  • risposta all’emergenza, sviluppando soluzioni relative alla fase di espansione della pandemia
  • gestione della riorganizzazione delle attività e dei processi, sviluppando soluzioni relative alla fase di superamento della pandemia in condizioni di sicurezza
  • prevenzione del rischio, sviluppando soluzioni volte a contrastare e contenere gli effetti di eventuali future pandemie.

Le proposte candidate dovranno riguardare una o più delle seguenti aree:

  • Life Sciences
  • Physics and Engineering
  • Social Sciences and Humanities

Il bando prevede due fasi:

  • Fase I - i soggetti ammissibili vengono invitati a presentare idee progettuali di durata non superiore a 6 mesi, di costo non inferiore 20.000 euro e non superiore a 80.000 euro. Per tale fase il budget a disposizione è pari a 10.000.000 di euro. 
  • Fase II - all’esito della verifica conclusiva delle idee progettuali approvate nella prima fase, i relativi soggetti proponenti vengono invitati a presentare proposte progettuali di sviluppo, di durata non superiore a 6 mesi, di costo non inferiore a 50.000 euro e non superiore a 150.000 euro. Per tale fase il MIUR riserva una disponibilità di risorse pari euro 11.000.000 di euro.

- I soggetti ammissibili a presentare le idee progettuali sono le università statali e non statali italiane legalmente riconosciute e gli enti pubblici di ricerca vigilati da Amministrazioni centrali di cui all’art. 1, comma 1, del decreto legislativo 218/2016.
- Ciascuna idea progettuale può essere presentata da un minimo di 1 (uno) a un massimo di 3 (tre) soggetti tra quelli indicati al punto precedente.
- Ogni singolo coordinatore (principal investigator) può presentare e/o partecipare ad una sola (1) idea progettuale di prima fase (art. 2, co. 3).
- Ciascun partecipante può partecipare ad una sola (1) idea progettuale di prima fase (art. 2, co. 6).
- Tra i costi ammissibili possono essere ricompresi anche costi sostenuti a decorrere dal 1 febbraio 2020, purché non già oggetto di finanziamento (o di relativa richiesta) da parte di altre istituzioni pubbliche regionali o nazionali, europee o internazionali.

 

Scandenza presentazione proposte: 26 giugno 2020 ore 12:00

Link al bando

Avviso pubblico

Guida alla compilazione della domanda

Fac simile modulistica

Link allo Sportello SIRIO per la presentazione della domanda

FAQ al 25.06.2020

 

Non è necessario firmare o far firmare la domanda al Legale Rappresentante o suo delegato. A sportello chiuso il Ministero invierà ai Legali Rappresentanti dei soggetti proponenti l’elenco delle domande trasmesse per i seguiti di competenza.

 

Webinar MUR dedicato alla presentazione del bando: 11 giugno ore 10:00-12:00
Ai fini della partecipazione al Webinar, occorre confermare entro martedì 9 giugno la propria adesione al link https://bit.ly/2Y311vp. 
Vai alla Registrazione del WEBINAR del Ministero

TELETHON: Bandi di Ricerca

Nuovi bandi di ricerca Telethon, di cui uno relativo al Covid-19.
I bandi sono rivolti a ricercatori che lavorino in strutture di ricerca italiane pubbliche o private non profit:

 

Bando Telethon 2020 per Progetti di Ricerca sulle malattie genetiche rare
Le linee guida con tutti i dettagli del bando usciranno entro metà giugno 2020

 

Speed Seed Grant in collaborazione con le Associazioni di Pazienti
L'iniziativa si articolerà in 4 bandi monotematici sulle seguenti patologie:
-Glicogenosi 1b
-Atassie Spino cerebellari e Atassia di Friedrich
-Sindrome di Allan Herndon Dudley - MCT8
-Paralisi spastica ascendente ereditaria a esordio infantile
Scadenza presentazione proposte: 05 Giugno 2020 alle ore 17:00.

 

Telethon-Malattie Genetiche Rare e COVID-19
Il bando è dedicato a progetti di ricerca che utilizzino le malattie genetiche rare come strumento per aumentare la comprensione dell’infezione da SARS-CoV2. I progetti dovranno proporre nuove ipotesi formulate sulla base di una chiara connessione con una malattia genetica rara e focalizzati sull’esplorazione di specifici aspetti riguardanti meccanismi molecolari della patogenesi virale e/o la vulnerabilità all’infezione da SARS-CoV2.
Scadenza presentazione proposte: 22 Giugno 2020 alle ore 17:00.
I ricercatori sono tenuti a registrarsi sul portale Tetra e inserire il titolo del progetto entro il 5 giugno 2020

 

HORIZON 2020: Nuovi Bandi Coronavirus

Presentazione delle 5 call del bando H2020 SC1-PHE-CORONAVIRUS-2020-2

 

SC1-PHE-CORONAVIRUS-2020-2C: Behavioural, social and economic impacts of the outbreak response

Types of action: Research and Innovation action 

Budget a disposizione: 20.000.000 

Deadline: 11 June 2020 17:00

 

SC1-PHE-CORONAVIRUS-2020-2D: Pan-European COVID-19 cohorts    

Types of action: Research and Innovation action 

Budget a disposizione: 20.000.000 

Deadline: 11 June 2020 17:00

 

SC1-PHE-CORONAVIRUS-2020-2A: Repurposing of manufacturing for vital medical supplies and equipment.    

Types of action: Innovation action 

Budget a disposizione:  23.000.000

Deadline: 11 June 2020 17:00

 

SC1-PHE-CORONAVIRUS-2020-2B: Medical technologies, Digital tools and Artificial Intelligence (AI) analytics to improve surveillance and care at high Technology Readiness Levels (TRL)    

Types of action: Innovation action 

Budget a disposizione: 56.000.000 

Deadline: 11 June 2020 17:00

 

SC1-PHE-CORONAVIRUS-2020-2E: Networking of existing EU and international cohorts of relevance to COVID-19  

Types of action: Coordination and support action 

Budget a disposizione: 3.000.000

Deadline: 11 June 2020 17:00

 

AriSLA: Bando 2020

Aperto il nuovo Bando per finanziare l’eccellenza della ricerca scientifica sulla SLA in Italia, per rinnovare così anche nel 2020 l'impegno a sostegno dei ricercatori che lavorano per individuare una terapia efficace per questa gravissima malattia, che riguarda nel nostro Paese circa 6000 persone

Scadenza presentazione proposte: 11 giugno 2020

Link al bando

JEDI Billion Molecules against Covid19 Grand Challenge

I migliori team scientifici e tecnologici del mondo possono candidarsi per effettuare lo screening di miliardi di molecole che interferiscono con il SARS-CoV-2 e avviare velocemente l'elaborazione di un trattamento terapeutico che, oltre al vaccino, rappresenta la sola strada per superare questa crisi.
Durante la fase 1, i team partecipanti testeranno enormi quantità di molecole contro le proteine target del virus utilizzando il supercomputing e l'intelligenza artificiale. I risultati saranno comparati e verrà creata una lista di composti ad alto potenziale di elevatissima qualità aprendo la strada ai test clinici.
In seguito partirà lo Stage 2 volto a identificare i composti che portano alla soppressione del virus e lo Stage 3 che avrà l'obiettivo finale di trovare la combinazione di farmaci vincente.

Scadenza presentazione proposte: 6 giugno 2020

Link al bando

NLnet Foundation: ninth call of NGI Zero PET

Internet Next Generation punta a ripensare e reingegnerizzare Internet per il terzo millennio e oltre, per formare una società incentrata sul valore, umana e inclusiva per tutti. Il modo in cui condividiamo e recuperiamo le informazioni è una parte essenziale di tale equazione. Internet può e dovrebbe far emergere il meglio di tutti noi. Dovrebbe ottimizzare il potenziale umano, la mobilità e la creatività, gestendo al contempo in modo responsabile le nostre risorse naturali. Ciò è essenziale per preservare ed espandere lo stile di vita europeo. L'iniziativa Internet di nuova generazione mira a mobilitare le idee migliori per migliorare il modo in cui troviamo e connettiamo persone, dispositivi, servizi e idee.

Scadenza presentazione proposte: 1 giugno 2020

Link al bando

Rapid-Response Grants on Covid-19 and the Social Sciences

In collaborazione con la Fondazione Henry Luce, il Social Science Research Council (SSRC), nell'ambito della sua iniziativa Covid-19, cerca proposte nell'ambito delle scienze sociali e campi correlati che affrontino l'impatto sociale, economico, culturale, psicologico e politico del Covid-19 negli Stati Uniti e nel mondo, nonché trovino risposte agli effetti di ampia portata della pandemia.

Scadenza presentazione proposte: 1 giugno 2020

Link al bando

Research Priorities for COVID-19

Il Global Health Network in partnership con l'African Academy of Sciences e l'UK Collaborative on Development Research hanno lanciato un sondaggio per conoscere l'opinione dei ricercatori a livello globale in merito alle massime priorità per la ricerca COVID-19 nel loro paese.

Scadenza per la partecipazione: 20 maggio 2020 ore 10:00

Link al sondaggio

 

Horizon 2020: FAQ relative alla gestione dei progetti durante l'emergenza da COVID-19

Sul Participant Portal della Commissione Europea sono pubblicate le FAQ relative all'impatto dell'emergenza COVID-19 sui progetti Horizon 2020

Link alle FAQ

MICROSOFT: Artificial intelligence for health – COVID-19 grant

La Microsoft Corporation invita a presentare proposte nell'ambito della ricerca sulll'intelligenza artificiale finalizzata alla lotta contro il COVID 19.
La ricerca dovrebbe concentrarsi su una delle seguenti aree:
- dati sulla sicurezza e sugli impatti economici del COVID 19;
- trattamento e diagnostica del COVID-19;
- diffusione di informazioni accurate per ridurre al minimo la condivisione di disinformazione;
- ricerca scientifica per studiare e comprendere il COVID 19.

Scadenza presentazione domande: 15 giugno 2020

Link al bando

HORIZON 2020: finanziamenti aggiuntivi per la ricerca resi disponibili per l'emergenza COVID-19

Per contribuire alla risposta globale sul Coronavirus, la UE mobilita 1 miliardo di euro nell'ambito del programma per la ricerca e l'innovazione, Horizon2020:
- 450 milioni di euro per lo sviluppo di soluzioni scientifiche per testare, trattare e prevenire il coronavirus e lo sviluppo di sistemi sanitari;
- 400 milioni di euro a garanzia dei prestiti della Banca europea per gli investimenti per il finanziamento di investimenti pre-commerciali nella ricerca sul COVID-19 (incluso il potenziamento di impianti di produzione);
- 150 milioni di euro per innovazioni sul COVID-19 nell'ambito European Innovation Council’s Accelerator.

Locandina

 

MIT Solve: "Health Security and Pandemics"

Il MIT Solve, un'iniziativa del Massachusetts Institute of Technology, è alla ricerca di approcci tecnologici che possano rallentare o fermare la diffusione del COVID-19, nell'ambito della sfida "Health Security & Pandemics".

Le proposte dovranno essere relative a tematiche di immediato interesse quali il miglioramento dell'igiene individuale, lo sviluppo di una diagnostica rapida a basso costo, l'analisi dei dati per supportare il processo decisionale e la fornitura di strumenti per sostenere e proteggere gli operatori sanitari.

Scadenza presentazione domande: 18 giugno 2020

Link al Bando

Area Science Park e Sistema Argo: FAST TRACK COVID-19

Area Science Park e Sistema ARGO lanciano la call FAST-TRACK COVID-19 per lo sviluppo di progetti di ricerca, sviluppo e innovazione che puntino a potenziare la capacità di prevenzione, analisi e risposta dell’Italia alla pandemia da Covid-19, con un impatto sul sistema sanitario, sul sistema produttivo e sulla vita dei cittadini.
La call è promossa nell’ambito della Piattaforma di Genomica ed Epigenomica del Sistema ARGO, con il supporto della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, del Ministero dell’Università e della Ricerca e del Ministero dello Sviluppo Economico.
Il bando è rivolto a team di ricerca interessati a utilizzare la piattaforma di ultima generazione, composta da un sequenziatore ad alta processività e dal Data Center “Orfeo” in grado di fornire servizi avanzati di calcolo e analisi di dati associati alla genomica e ad altri settori.
La call è riservata a Università, Istituti di Istruzione Superiore, Scuole Superiori Universitarie, Enti pubblici di ricerca, IRCCS, Aziende Sanitarie, organizzazioni intergovernative di ricerca con sede in Italia, associazioni e fondazioni con attività di ricerca.

Le proposte di progetti di innovazione e ricerca devono riguardare:
-l’ambito medico-sanitario, in particolare diagnostica e prognosi medica e strategie terapeutiche antivirali, inclusi vaccini;
-algoritmi di intelligenza artificiale e tecniche di machine Learning per modelli predittivi sull’evoluzione dell’emergenza epidemiologica;
-sistemi di accesso, estrazione e data mining per la condivisione e l’utilizzo delle informazioni scientifiche disponibili sulla malattia.

Condizione essenziale per partecipare al bando è accettare che i risultati raggiunti siano pubblicati in modalità aperta (open science) e in particolare che i dati prodotti siano resi accessibili e disponibili in maniera open e FAIR.
La call mette a disposizione complessivi 400mila euro e cofinanzierà ciascuno dei progetti selezionati nella misura massima di 30mila euro erogati tramite la messa a disposizione di personale, l’accesso gratuito alle piattaforme tecnologiche e servizi accessori. I progetti avranno una durata compresa tra i tre e i dodici mesi.

Scadenza presentazione proposte: 31 luglio 2020

Link al bando

PFIZER: COVID-19_Continuity in Care for Patients with Metastatic Breast Cancer Grant Support Program

Il bando intende fornire supporto alle associazioni infermieristiche, ai centri oncologici, agli ospedali o ai sistemi sanitari in modo che possano migliorare i loro sistemi di cura per i pazienti con carcinoma mammario metastatico che ricevono medicinali per il cancro orale durante la pandemia COVID-19.
I fondi sono destinati a iniziative a sostegno dell'adesione del paziente al trattamento e riducono il rischio di esposizione del paziente a COVID-19 come i servizi sanitari a domicilio. I fondi possono essere utilizzati per il supporto salariale supplementare, i costi di trasporto e altri elementi correlati. L’obiettivo è migliorare il processo di erogazione dell'assistenza ai pazienti durante la pandemia COVID-19.
Sebbene la finestra del bando sia aperta per 6 settimane, le organizzazioni sono incoraggiate ad applicare il prima possibile. Prevediamo un elevato volume di domande e continueremo a concedere sovvenzioni fino all'esaurimento del budget.

Scadenza presentazione domande: 21 maggio 2020

Link al bando

FOREUM: Special Call for Research Proposals on COVID-19 in RMDs

FOREUM; Foundation for Research in Rheumatology; ha pubblicato una Special Call for Research Proposals on COVID-19 in RMDs.
I pazienti affetti da malattie muscoloscheletriche reumatiche possono essere particolarmente esposti al rischio COVID19.
FOREUM intende supportare progetti nelle seguenti aree di ricerca:
-Investigations that provide insights into the clinical course of COVID-19 in patients with RMD compared to non-RMD patients (international registers, cohorts, clinical studies)
-Projects that address diagnostic and therapeutic challenges of SARS-CoV-2 infection in RMD patients
-Research on pathogenic mechanisms (e.g. cytokine release syndrome) in the context of COVID-19

Scadenza presentazione delle proposte: 7 giugno 2020

Link al Bando

TELETHON: Nuovi Bandi di Ricerca

La Fondazione Telethon ha annunciato l'uscita a breve di 3 nuovi bandi di ricerca, di cui uno relativo al Covid-19.
I bandi sono rivolti a ricercatori che lavorino in strutture di ricerca italiane pubbliche o private non profit: 


Bando Telethon 2020 per Progetti di Ricerca sulle malattie genetiche rare
Le linee guida con tutti i dettagli del bando usciranno entro metà giugno 2020

Speed Seed Grant in collaborazione con le Associazioni di Pazienti
L'iniziativa si articolerà in 4 bandi monotematici sulle seguenti patologie:
-Glicogenosi 1b
-Atassie Spino cerebellari e Atassia di Friedrich
-Sindrome di Allan Herndon Dudley - MCT8
-Paralisi spastica ascendente ereditaria a esordio infantile

Telethon COVID-19 Special Grant
Il bando sarà dedicato a progetti di ricerca che utilizzino le malattie genetiche rare come strumento per aumentare la comprensione dell’infezione da SARS-CoV2. I progetti dovranno proporre nuove ipotesi formulate sulla base di una chiara connessione con una malattia genetica rara e focalizzati sull’esplorazione di specifici aspetti riguardanti meccanismi molecolari della patogenesi virale e/o la vulnerabilità all’infezione da SARS-CoV2.
Linee guida e maggiori dettagli saranno disponibili nelle prossime settimane. 

 

PRACE: support to mitigate impact of COVID-19 pandemic

PRACE (Partnership for Advanced Computing in Europe), iniziativa europea finanziata da Horizon 2020, ha lanciato un invito a presentare proposte progettuali che richiedano risorse informatiche per contribuire alla mitigazione dell'impatto della pandemia di COVID-19.

Settori di interesse:
  • Biomolecular research to understand the mechanisms of the virus infection
  • Bioinformatics research to understand mutations, evolution, etc.
  • Bio-simulations to develop therapeutics and/or vaccines
  • Epidemiologic analysis to understand and forecast the spread of the disease
  • Other analyses to understand and mitigate the impact of the pandemic
Soggetti ammissibili:
Ricercatori di Università, Centri e Organizzazioni di Ricerca, e di Imprese aventi sede in Europa.
 

Scadenza: bando aperto fino a nuove comunicazioni

Link al bando

NIH: Notice of Special Interest (NOSI) regarding the Availability of Urgent Competitive Revisions for Research on the 2019 Novel Coronavirus

Il NIH incoraggia la presentazione di domande di revisione degli accordi esistenti a supporto della ricerca genomica sulla malattia SARS-CoV-2 e COVID-19. La ricerca dovrebbe guidare gli sforzi futuri per diagnosticare, prevenire, mitigare o trattare questa infezione virale.

Le domande in risposta a questa NOSI devono essere presentate utilizzando una delle seguenti opportunità.

  • PA-18-935 La  revisione urgente delle sovvenzioni e degli accordi cooperativi NIH esistenti ha lo scopo di fornire fondi per i beneficiari NIH che applicano per ampliare l'ambito della loro sovvenzione attiva.
  • PA-18-591 Supplementi per le sovvenzioni e gli accordi di cooperazione NIH esistenti: è destinato a fornire fondi per beneficiari di NIH laddove il lavoro proposto nel supplemento rientri pienamente  nell'ambito della  sovvenzione in corso.
  • Lo strumento di finanziamento o il codice di attività sarà lo stesso del premio principale.
  • Tutte le sovvenzioni attualmente attive, comprese quelle con un'estensione senza costo o che richiedono un'estensione nel tempo con fondi, sono idonee a presentare domanda.

Scadenza presentazione domande: 15 maggio 2020

Link al bando

AXA Research Fund_flash call for projects: Mitigating risk in the wake of the Covid-19 Pandemic

In risposta all'attuale crisi di Covid-19, il team di AXA Research Fund ha lanciato un flash call per i progetti: mitigare il rischio sulla scia della pandemia di Covid-19.

I progetti dovrebbero concentrarsi su:

- Protecting vulnerable populations from epidemics and catastrophes, including COVID-19: relaivamente a migranti, insediamenti informali, lavoratori, persone isolate, persone con disabilità, anziani.
- Improving data collection and quality in health: ovvero come i dati e la tecnologia possono aiutarci a uscire dalla crisi, a capirla e mitigarla. Informazioni sul contenimento futuro e sul controllo dell'epidemia.
- Understanding the effects of confinement and social distancing: gli effetti del distanziamento sociale sulla società e sulle famiglie, sulle conseguenze per la salute mentale, le ripercussioni sociali e domestiche.
- Early warning and preparedness: come rafforzare le infrastrutture sanitarie e l’ecosistema (compresi i dispositivi medici e l'offerta di farmaci) per essere meglio preparati e come proteggere i gli operatori sanitari.

- Preserving the environment and our health: connessioni tra i cambiamenti climatici, la perdita di biodiversità e l'origine delle malattie virali, comprese le dinamiche socioeconomiche che portano a focolai di malattie infettive e crisi sanitarie.

Scadenza presentazione domande: 7 maggio 2010

Link al bando

Linee guida 

AMABLE: Open call for solution ideas COVID-19

Il progetto AMable è cofinanziato da Horizon 2020 nell'ambito del grant n. 768775. Con questa call AMable punta a sostenere azioni che contribuiscano a far fronte agli effetti della pandemia COVID-19.

Scadenza presentazione domande: 1 ottobre 2020

Link al bando

Guide for Applicants

Islamic Development Bank: Transform Fund call for innovation

La Banca islamica di sviluppo ha lanciato un bando per supportare la risposta a lungo termine dei paesi membri IsDB alla pandemia di COVID-19.

Le proposte dovrebbero allinearsi con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite: fame zero, buona salute e benessere, istruzione di qualità, acqua potabile e servizi igienico-sanitari, energia e industria sostenibili, innovazione e infrastrutture.

I progetti porteranno a tecnologie e soluzioni che contribuiranno all'efficacia dello sviluppo dei paesi membri e delle comunità musulmane nei paesi terzi.

Scadenza presentazione domande: 1 giugno 2020

Link al bando

 

Avviso manifestazioni di interesse per servizi di ricerca e sviluppo per la lotta contro il Covid-19 - POR FESR Campania 2014 – 2020 – Asse I

Con il D.D. n. 66 del 20/03/2020, così come modificato dal D.D. n. 67 del 20/03/2020, la Regione Campania ha approvato l’Avviso per l’acquisizione di manifestazioni di interesse per la realizzazione di servizi di ricerca e sviluppo per la lotta contro il Covid-19 nell'ambito del POR FESR Campania 2014 – 2020 – Asse I - Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019.
Con tale avviso si è avviata una fase di consultazione preliminare di mercato, ai sensi degli articoli 66, 67 e 158 del decreto legislativo n. 50 del 2016, per l’acquisizione di manifestazioni di interesse allo svolgimento di servizi di ricerca e sviluppo, inclusa la validazione e sperimentazione di prototipi, volti ad accrescere le funzionalità di prodotti e servizi già esistenti o a realizzarne dei nuovi, per contribuire nell’immediato al superamento della grave emergenza sanitaria determinata dalla pandemia Covid-19.

Link all'Avviso Regione Campania

Link a informazioni utili Regione Campania

Avviso

D.D. n. 71 del 02/04/2020 di approvazione dell’elenco delle manifestazioni di interesse pervenute in risposta all’Avviso

D.G.R. n. 174 del 07/04/2020 di incremento della dotazione iniziale di ulteriori € 5.000.000,00

D.D. n. 4 del 09/04/2020 di nomina dei referenti tecnico-scientifici di supporto al RUP nella valutazione di merito delle proposte pervenute 

D.D. n. 85 del 10/04/2020 di rettifica dell’elenco delle manifestazioni di interesse pervenute

D.D. n. 112 del 29/04/2020 di approvazione elenco proposte progettuali per categoria tematica e priorita' di intervento

D.D n. 114 del 29/04/2020 di sostituzione dell'allegato n. 2 al D.D. n. 112 del 29.04.2020

 

 

COVID-19: PIATTAFORMA EUROPEA DI MATCHMAKING

La piattaforma europea di matchmaking "Care & Industry together against CORONA" è dedicata a imprese e centri di ricerca che offrono o cercano soluzioni per affrontare la crisi coronavirus.

Registrandosi sulla piattaforma - che funziona come un brokerage event "continuo" fino al 31 dicembre 2020 - imprese e ricercatori possono inserire richieste/offerte di collaborazione commerciale, tecnologica, di ricerca e di investimento. 

Una volta compilati adeguatamente tutti i campi (in particolare la sezione Marketplace), il profilo sarà validato e sarà possibile richiedere incontri virtuali con gli altri enti registrati. 

Link alla piattaforma

Avviso CRUI di “Manifestazione di interesse per il Progetto Go for It”

La Fondazione CRUI ha pubblicato l’Avviso di “Manifestazione di interesse per il Progetto Go for It” con il quale è messo a disposizione degli atenei interessati un finanziamento della durata di 12 mesi atto a sostenere fino ad 80 assegni di ricerca, per un importo massimo pari a € 30.000,00 omnicomprensivi.

Link all'Avviso

Bando per Progetti di ricerca applicata e a carattere industriale per RTD di tipo A e B

Nell’ambito del Programma per la Ricerca V:ALERE 2020, con uno stanziamento complessivo di 1.000.000,00 di euro, l’Ateneo bandisce il finanziamento di progetti competitivi per i giovani Ricercatori a Tempo Determinato della Vanvitelli. La misura si propone di incentivare i giovani ricercatori ad acquisire quell'autonomia scientifica e progettuale che consenta loro di inserirsi con successo nelle dinamiche competitive europee.

Possono presentare domanda di finanziamento, in qualità di Responsabili scientifici, i Ricercatori a Tempo Determinato di tipo A e B in servizio presso l'Ateneo.

È possibile presentare una sola proposta, sia in qualità di Responsabile scientifico che di partecipante al gruppo di lavoro.

Scadenza presentazione delle domande: 15 marzo 2020

per ulteriori informazioni...

Bando di concorso per il conferimento di n. 3 assegni per lo svolgimento di attività di ricerca - Dipartimento di Matematica

Pubblicato il bando di concorso per il conferimento di n. 3 assegni per lo svolgimento di attività di ricerca - Dipartimento di Matematica

Scadenza presentazione domande: 24 gennaio 2020

Bando, modulistica e tutte le informazioni utili

Bando VQR 2015-2019

Il 3 gennaio 2020 il Consiglio direttivo dell’ANVUR ha approvato il bando della VQR 2015-2019 che dà attuazione al DM 1110 del 29 novembre 2019 relativo alle Linee Guida MIUR per la valutazione della qualità della ricerca 2015-2019.

per ulteriori informazioni...

Avviso pubblico di manifestazione di interesse per il finanziamento di Research Hubs

Avviso pubblico di manifestazione di interesse per il finanziamento di Hubs di Ricerca interdisciplinare nell’ambito del progetto “VALERE Research Hub”, quale misura aggiuntiva del programma di ricerca di Ateneo VALERE 2019

L’Ateneo si propone, con uno stanziamento complessivo di importo pari a € 730.000,00, il finanziamento di Hubs di Ricerca interdisciplinari che coinvolgano almeno 2 Dipartimenti dell’Ateneo ed 1 Ente pubblico di ricerca internazionale con sede all’estero.
L’Hub si configura come un laboratorio di ricerca internazionale, innovativo ed interdisciplinare, con sede in Ateneo, in grado di attrarre finanziamenti internazionali.

Scadenza presentazione manifestazioni di interesse: 31 gennaio 2020

per ulteriori informazioni...

Premio di Attività di Ricerca Accademica con Impatto Industriale – 2019

Nell'ambito del programma VALERE - anno 2019 sono stati stanziati  € 100.000,00 per l'attuazione di più idee imprenditoriali per la creazione di start-up (integrate in Spin-Off)

L'obiettivo è quello di sostenere la creazione e il consolidamento di start-up innovative ad altà intensità di applicazione di conoscenza, in ambiti in linea con la RIS3 Campania e Industria 4.0

 

Bando D.R. n. 960 del 18 ottobre 2019


Scadenza presentazione domande: 22 novembre 2019

Bando per promuovere progetti di ricerca a supporto dell’attuazione della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile

Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con il presente bando, intende promuovere progetti di ricerca a supporto dell’attuazione della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile.

Il bando è rivolto a istituzioni universitarie accreditate dal MIUR, enti di ricerca pubblici e privati, dipartimenti, istituti o assimilabili, organismi di ricerca, consorzi, consorzi interuniversitari e fondazioni.

Scadenza presentazione domande: 31 ottobre 2019 ore 24:00

Due le categorie di progetti che possono essere presentati:

CATEGORIA 1 - Progetti di ricerca a supporto dei processi di elaborazione e attuazione delle strategie regionali e provinciali per lo sviluppo sostenibile (supporto ai processi di elaborazione delle strategie regionali per lo sviluppo sostenibile; elaborazione di contributi scientifici a supporto e valorizzazione degli esiti dei processi di definizione delle strategie regionali per lo sviluppo sostenibile; attività di divulgazione scientifica inerenti i processi di definizione e attuazione delle strategie regionali per lo sviluppo sostenibile). La durata per questa tipologia di progetti è fissata in 24 mesi e il finanziamento massimo ammonta a 100 mila euro.

CATEGORIA 2 - Progetti di ricerca su temi prioritari per l’attuazione della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile nelle aree tematiche: resilienza di comunità e territori; economia circolare; sostenibilità e adattamento; biodiversità, paesaggio e sviluppo locale; agende urbane e metropolitane per lo sviluppo sostenibile; monitoraggio e valutazione degli obiettivi di sostenibilità. La durata per questa tipologia di progetti è di 18 mesi e l’importo finanziabile massimo ammonta a 150 mila euro.

Ciascun Soggetto richiedente, sia in forma singola che in forma di raggruppamento (tutti i partecipanti al Partenariato), può essere presente in una sola istanza di finanziamento, pena l’inammissibilità di tutte le istanze in cui il predetto soggetto risulti presente.

Sono considerati Soggetti Beneficiari gli Atenei e i Dipartimenti universitari con proprio centro autonomo di spesa. Nel caso di specie sarà possibile presentare, a discrezione delle strutture, una istanza per ciascun dipartimento (o per gruppi di dipartimenti) e una per l’Ateneo, con il proprio centro di spesa.

Link al bando

Bando FISR - Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca (MIUR)

Il MIUR ha pubblicato il Bando per il finanziamento, a valere sul FISR, di progetti di ricerca coerenti con le 12 aree del Programma Nazionale per la Ricerca 2015-2020 (PNR):

1. Aerospazio;
2. Agrifood;
3. Cultural Heritage;
4. Blue growth;
5. Chimica verde;
6. Design, creatività e Made in Italy;
7. Energia;
8. Fabbrica intelligente;
9. Mobilità sostenibile;
10. Salute;
11. Smart, Secure and Inclusive Communities;
12. Tecnologie per gli Ambienti di Vita.

Scadenza per la presentazione delle proposte: 11 ottobre 2019, ore 12:00

Caratteristiche principali dei progetti:
Partenariato: da 1 a 3 soggetti pubblici attivi nella ricerca;
Durata massima dei progetti: 2 anni;
Budget dei progetti: compreso fra 1 e 5 milioni di euro;
Costi ammissibili: personale, attrezzature, consulenze, servizi, brevetti, spese generali (60% dei costi di personale), altri costi di esercizio (materiali, ecc);
Rimborso MIUR: 80% dei costi ritenuti congrui in sede di valutazione.

Non vi sono limiti di partecipazione per l'Ateneo.

Le proposte progettuali vanno presentate sul portale http://roma.cilea.it/Sirio.
Il Responsabile scientifico deve accedere allo sportello telematico SIRIO con le proprie credenziali o registrarsi se in precedenza non ha mai utilizzato questo servizio.

Avviso FISR (Decreto Direttoriale n. 1179 del 18 giugno 2019)

Guida FISR versione aggiornata del 3.10.2019

Facsimile domanda

Criteri per la rendicontazione

Avviso: aggiornamento modalità trasmissione domande 

Verso il nuovo Programma Quadro Europeo per la Ricerca e l'Innovazione: Horizon Europe 2021-2027

Horizon Europe è il prossimo Programma Quadro Europeo per la Ricerca e l’Innovazione per il periodo 2021-2027.
Con un budget di circa 100 miliardi di euro sarà il più ambizioso programma di ricerca e innovazione di sempre.

Il 17 aprile il Parlamento europeo ha approvato a larga maggioranza, in seduta plenaria, Regolamento e Programma specifico di Horizon Europe; da Maggio 2019 è ufficialmente avviata la pianificazione strategica.
Sulla base del successo dell’esperienza di Horizon 2020, il nuovo Programma continuerà a sostenere l’eccellenza scientifica in Europa con un nuovo approccio basato sulle mission, in modo da conseguire risultati sempre maggiori da un punto di vista sociale, politico ed economico.
Il Programma si propone di:
- Rafforzare la scienza e la tecnologia in Europa attraverso investimenti in ricerca d’avanguardia e personale altamente specializzato;
- Realizzare le priorità dell’Europa e affrontare le sfide globali che incidono sulla qualità della vita;
- Incoraggiare la competitività industriale dell’Europa, sostenendo l’innovazione e il mercato.

Sono stati apportati alcuni miglioramenti per semplificare le regole e le forme di finanziamento per valorizzare e sfruttare i risultati della ricerca.

H Europe sul sito della Commissione Europea

APRE verso Horizon Europe

Strategic planning verso H Europe: Conferenza APRE 2019

La Rete APRE verso Horizon Europe

APRE: "Towards Horizon Europe” - Documento in vista del piano strategico 

APRE: Verso la definizione del nuovo Model Grant Agreement

 

Relazione sull’attività di ricerca, trasferimento tecnologico e finanziamenti ottenuti da soggetti pubblici e privati - anno 2018

L’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli predispone, annualmente, una Relazione sui risultati delle attività di ricerca, di formazione e di trasferimento tecnologico, nonché sui finanziamenti ottenuti da soggetti pubblici e privati (art. 3‐quater della Legge 1/2009), allo scopo di monitorare e rendere nota l’attività universitaria, attraverso la rendicontazione dei risultati raggiunti nell’ultimo anno solare negli ambiti istituzionali di ricerca, formazione e terza missione e nei servizi tecnici e amministrativi di supporto.
La Relazione per l’anno 2018, approvata dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione nelle sedute del 29 maggio 2019 in occasione dell'approvazione del conto consuntivo, contiene un'approfondita analisi dei contenuti richiesti dalla normativa. In particolare, l’Università Vanvitelli ha conseguito importanti risultati nell'ambito della ricerca e terza missione, in un’ottica di continuità rispetto alle finalità strategiche d’Ateneo presentate nel Piano strategico 2016-2020.
Relazione anno 2018

Adesione al sistema di valutazione della produzione scientifica degli Atenei CRUI/UniBas

L'Ateneo ha formalizzato la propria adesione al sistema di valutazione della produzione scientifica degli Atenei proposto dalla CRUI e sviluppato dall'Università della Basilicata.
Il Sistema consentirà anche valutazioni basate sul “modello FFABR” “Fondo per il finanziamento delle attività base di ricerca”.
Relativamente all'avvio del sistema, seguiranno indicazioni operative.

Codice NATO (NCage code) e codice (DUNS) per partecipazione a bandi USA

L’Ateneo ha completato la procedura di acquisizione del codice NATO (NCage code) e del codice identificativo (D.U.N.S. number).
I predetti codici consentono la partecipazione a bandi a valere su fondi Usa come, ad esempio, ai bandi NIH (National Institutes of Health).
Si fa presente che i codici identificano l’Ateneo in modo univoco.

D&B Legal Business Name: UNIVERSITA' DEGLI STUDI DELLA CAMPANIA LUIGI VANVITELLI

Address Line 1: VIALE ABRAMO LINCOLN 5
City: CASERTA
State/Province: CASERTA
ZIP/Postal Code: 81100
Country: IT

DUNS 439870358
NCAGE AQ182

PNR - Programma Nazionale per la Ricerca 2015-2020

Il MIUR ha emesso un Comunicato circa la prossima procedura per l'attuazione della prima tranche dell'intervento "FARE" Ricerca in Italia: Framework per l'attrazione e il rafforzamento delle eccellenze per la ricerca in Italia nell'ambito del PNR - Programma Nazionale per la Ricerca

Comunicato FARE 

 

 

InstagramfacebookTwitterYouTube