Offerta formativa per i Dipendenti della Pubblica Amministrazione

PA 110 e lode

Il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri e l’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli hanno sottoscritto un protocollo d'intesa nell’ambito dell’iniziativa PA 110 e lode volto a favorire l’iscrizione del personale della Pubblica Amministrazione a corsi di studio di I e di II livello, nonché a master e corsi di perfezionamento, attraverso percorsi dedicati e a condizioni agevolate.

La scadenza per l’immatricolazione all’a.a. 2021/2022 è fissata all’8 aprile 2022. La scadenza per le immatricolazioni ai master di I e II livello e ai corsi di perfezionamento e di alta formazione è definita nei rispettivi bandi di concorso.

Il contributo di iscrizione dei dipendenti della Pubblica Amministrazione ad un corso di laurea e laurea magistrale oggetto del protocollo, è pari al 50% delle tasse previste nel Manifesto Tasse di Ateneo, con un limite massimo pari a 600,00 euro.

Per i corsi di master, di perfezionamento e di alta formazione, l’importo del contributo dovuto è ridotto del 50%.

 

A partire dall’anno accademico in corso, 2021-2022, i dipendenti pubblici interessati al programma PA 110 e lode possono iscriversi ai seguenti corsi di studio:

Corsi di Laurea e Laurea Magistrale

Master di I livello, Master di II livello, Corsi di formazione e alta formazione

 

Requisiti di ammissione, tasse, scadenze e altre info

Requisiti di ammissione

Per essere ammessi ai corsi di studio (laurea e laurea magistrale a ciclo unico) è necessario essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.

L’ammissione è consentita anche a chi possiede diplomi rilasciati da istituti di istruzione secondaria superiore di durata quadriennale presso i quali non era attivo l’anno integrativo. In questo caso, anche in deroga alla disciplina vigente di Ateneo, gli Obblighi formativi aggiuntivi saranno assolti in funzione della tipologia di studenti.

Per essere ammessi ai corsi di laurea magistrale è necessario essere in possesso di laurea triennale di primo livello conseguita ai sensi del D.M. 509/99, ovvero di laurea ai sensi del D.M. 270/04.

In deroga ai bandi di ammissione per l’a.a. 2021-2022 gli studenti dipendenti pubblici sono esonerati dal sostenimento del test online TOLC-E per i predetti corsi di studio o altri test di ingresso eventualmente previsti.

Per essere ammessi ai corsi di master di I livello è necessario essere in possesso di: laurea triennale di primo livello, laurea specialistica conseguita ai sensi del D.M. 509/99, laurea magistrale conseguita ai sensi del D.M. 270/04, laurea conseguita secondo l’ordinamento antecedente al D.M. 509/99, diploma universitario e diplomi, conseguiti in base alla normativa precedente, dagli appartenenti alle professioni sanitarie (infermieristiche, ostetriche, riabilitative, tecnico-sanitarie, tecniche della prevenzione) e i diplomi di assistente sociale (legge 1/2002), purché uniti ad un diploma di scuola media superiore di durata quinquennale o diploma ISEF, con eventuale debito formativo da colmare ai fini dell’iscrizione.

Per essere ammessi ai corsi di master di II livello è necessario essere in possesso di: laurea specialistica conseguita ai sensi del D.M. 509/99, laurea magistrale conseguita ai sensi del D.M. 270/04 o laurea conseguita secondo l’ordinamento antecedente al D.M. 509/99.

Per essere ammessi ai corsi di perfezionamento è necessario essere in possesso di: diploma universitario di durata triennale, un diploma di laurea, un diploma di laurea magistrale e titoli equiparati. 8. Il numero massimo di dipendenti pubblici che possono essere ammessi ai corsi di studio di cui è determinato in modo da garantire il rispetto dei criteri di sostenibilità in termini di docenza di riferimento degli stessi corsi.

Frequenza dei corsi

La frequenza delle lezioni frontali dei corsi di studio (laurea e laurea magistrale) non è obbligatoria. La didattica è erogata in presenza e contestualmente a distanza in modalità sincrona (attraverso piattaforme di videoconferenza), nonché a distanza in modalità asincrona (attraverso la messa a disposizione di lezioni videoregistrate). Le verifiche di profitto sono svolte esclusivamente in presenza. Non sono applicate le eventuali propedeuticità tra esami di profitto indicate nei Regolamenti didattici dei corsi di studio.

Contribuzione studentesca

L’importo del contributo unico onnicomprensivo a carico dello studente dipendente pubblico è pari al 50% della contribuzione ordinariamente richiesta – in base all’ISEE - nel Manifesto Tasse di Ateneo per l’iscrizione ai corsi di laurea e laurea magistrale, con un limite massimo pari a Euro 600,00.

Per i corsi di master, di perfezionamento e di alta formazione, l’importo del contributo dovuto è ridotto del 50%.

Oltre al contributo stabilito dall’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” per i corsi di studio (eccezion fatta per i corsi di perfezionamento), sarà dovuta la tassa regionale, tributo imposto dalla Regione Campania. L’importo della tassa regionale per l’anno accademico 2021-2022 è pari a:

  • 120 euro, per gli studenti con ISEE fino a € 21.000,00;
  • 140 euro per gli studenti con ISEE compreso tra € 21.000,01 e € 42.000,00
  • 160 euro per gli studenti con ISEE superiore a € 42.000,00.

L’importo della tassa regionale per l’anno accademico 2022-2023 è pari a quanto previsto per l’anno accademico 2021/2022, facendo salvi eventuali aggiornamenti deliberati dalla Regione Campania. Agli importi indicati va aggiunta l’imposta di bollo da 16 euro.

I dipendenti pubblici iscritti ai corsi di studio che beneficiano del contributo unico onnicomprensivo non possono richiedere il rimborso dei contributi di iscrizione a seguito dell’eventuale ottenimento di borsa di studio.

I dipendenti pubblici iscritti ai corsi di studio beneficiano del contributo unico onnicomprensivo per l’iscrizione agli anni successivi se conseguono almeno la metà dei CFU previsti per ciascun anno di corso e per un numero massimo di anni pari alla durata legale del corso più due.

Scadenze delle immatricolazioni

La scadenza per l’immatricolazione è fissata all’8 aprile 2022.

Per la scadenza per le immatricolazioni ai master di I e II livello e ai corsi di perfezionamento e di alta formazione si fa rimando a quanto previsto nei rispettivi bandi di concorso.

La prima rata di iscrizione è comprensiva della sola tassa regionale e del bollo e va pagata nei termini previsti per l’immatricolazione. La seconda rata di iscrizione, costituita dal contributo unico onnicomprensivo, va pagata entro il 30 aprile 2022.

Per i pagamenti in ritardo del contributo unico è prevista una sovrattassa di:

  • € 15,00 entro 10 gg dal termine di scadenza
  • € 50,00 dal 11esimo al 30 esimo gg dal termine di scadenza;
  • € 75,00 dal 31esimo al 60esimo gg dal termine di scadenza;
  • € 104,00 oltre il 60esimo giorno dal termine di scadenza.

Abbreviazione di corso e tempo parziale

È possibile ottenere una abbreviazione di corso all’atto dell’immatricolazione, per chi risulti già in possesso di un titolo di studio italiano o estero, o una carriera accademica interrotta.

È consentita la possibilità di concordare, all’atto dell’immatricolazione o durante gli anni successivi di iscrizione, un percorso formativo con un numero di crediti variabile fra 18 e 45 crediti invece dei 60 crediti/anno previsti (c.d. tempo parziale), onde evitare di andare fuori corso.

Chi ottiene l’autorizzazione al regime di tempo parziale ha diritto alla riduzione dei contributi di iscrizione, nella misura indicata nello schema di seguito riportato:- primo e secondo anno di part-time: 90% dei contributi di iscrizione dovuti;- terzo anno di part-time: 80% dei contributi di iscrizione dovuti;- anni successivi di part-time: 60% dei contributi di iscrizione dovuti.

Corsi attivi a partire dall'a.a. 2022-2023

Oltre ai corsi già attivi per l'anno accademico 2021-2022, a partire dall’anno accademico 2022-2023, saranno attivati i seguenti corsi di studio universitari di I e di II livello:

e i seguenti master di I livello, master di II livello, corsi di formazione e alta formazione:

 

Per informazioni relative all'iscrizioni ai corsi e info sulla didattica contattare la Segreteria Studenti e l'Area Didattica indicata nella scheda di ciascun Dipartimento.

Per informazioni sul Protocollo d'intesa: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Referenti di Ateneo per il Protocollo d'intesa: Prof.ssa Petronia Carillo - Dott. Francesco Morelli


InstagramfacebookTwitterYouTube