Utopian and sacred achitecture studies, conferenza internazionale alla Vanvitelli

Calendario
Eventi di Ateneo
Data
11.06.2019 - 13.06.2019

Descrizione

Nei giorni 11, 12 e 13 giugno 2019 si terrà, presso il Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale (DADI) dell'Università della Campania "Luigi Vanvitelli" di Aversa, la conferenza internazionale "Utopian and Sacred Architecture Studies" (USAS), in partnership con IEREK - International Experts for Research Enrichment and Knowledge Exchange - un'istituzione, con sede ad Alessandria d’Egitto, che si occupa quotidianamente dello scambio di conoscenze e del miglioramento della ricerca, occupandosi dell'organizzazione e della gestione di conferenze scientifiche nel mondo. Chairman dell'evento prof. Claudio Gambardella. L'evento scientifico è stato organizzato dal DADI in collaborazione con il Dottorato in "Architettura, Disegno Industriale e Beni Culturali" dell'Università Vanvitelli.
L'idea di un convegno dedicato al Sacro Spazio è nata alla fine del 2015 nel corso di un altro evento IEREK, al Cairo: all'epoca, frequenti attacchi terroristici nel mondo costituivano una minaccia per la pace, alimentavano un clima di paura e diffondevano una sensazione di diffidenza tra i cittadini. Attraverso manifestazioni di piazza, le persone reagivano esprimendo la loro volontà di combattere il terrorismo. Intellettuali, studiosi e accademici hanno dovuto scegliere, eticamente, altre forme di risposta a questo fenomeno, più congeniale alla loro responsabilità culturale.
Così, attraverso gli studi sullo Spazio Sacro, sviluppati in diverse aree dell'architettura, da quelli storici a quelli più tecnici e di progettazione, la conferenza intende contribuire a riscoprire il grande tema dell'UTOPIA, in un'epoca caratterizzata dalla crisi degli ideali e il presunto scontro di civiltà, ma anche dalla profonda aspirazione a costruire un nuovo mondo. La presenza alla conferenza di relatori di keynote, rappresentanti delle più importanti religioni del mondo, ne è un segno significativo. La conferenza sarà infatti introdotta da quattro relatori principali: Niccolò Casiddu, direttore del Dipartimento di Architettura e Design dell'Università di Genova; Alfred Jacoby, professore alla Anhalt University of Applied Sciences; Salvatore Frigerio, monaco camaldolese, architetto e presidente del Collegium "Scriptorium Fontis Avellanae"; Gabriele Muhyiddin Bottiglioni, Imam e rappresentante della COREIS (la Comunità Religiosa Islamica Italiana) ed esperto di arte islamica. Tuttavia i loro contributi sono solo l'incipit dell'evento. Tanti autori autorevoli di tutto il mondo hanno contribuito, con le loro specifiche competenze, a ricreare lo Spazio Sacro come un luogo caleidoscopico: un luogo che fa parte di una più ampia esperienza umana. La cultura è creatività e altri mondi possibili nascono dalla creatività.
Il 13 giugno, ultimo giorno dell’evento - che si terrà presso l'Abbazia di San Lorenzo ad Septimum ad Aversa, sede del dipartimento - gli autori saranno invitati a visitare la Reggia di Caserta e il Belvedere di San Leucio, il sito storico che ospita le rinomate fabbriche di seta e "Officina Vanvitelli", un progetto dell’Università Vanvitelli, inaugurato nel gennaio 2019 dal Rettore Giuseppe Paolisso, membro del Comitato Onorario della conferenza.
https://www.ierek.com/events/utopian-and-sacred-architecture-studies#introduction 

UTOPIAN AND SACRED ARCHITECTURE STUDIES
Conferenza Internazionale
Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale
Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”
IEREK – International Experts for Research Enrichment and Knowledge Exchange
Abazia di San Lorenzo ad Septimum, Aversa
11 – 12 – 13 giugno 2019

Locandina

On 11th, 12th and 13th June 2019, the international conference "Utopian and Sacred Architecture Studies" (USAS) will be held at the Department of Architecture and Industrial Design (DADI) of the University of Campania "Luigi Vanvitelli" in Aversa, thanks to a partnership with IEREK - International Experts for Research Enrichment and Knowledge Exchange - an institution, based in Alexandria, Egypt, involved on a daily basis with the exchange of knowledge and the improvement of research, dealing with the organization and management of scientific conferences around the world. The scientific event has been organized by the DADI in collaboration with the PhD in "Architecture, Industrial Design and Cultural Heritage" of Vanvitelli University.
The idea of a conference devoted to the Sacred Space grew out at the end of 2015 during another IEREK event, in Cairo: at the time, frequent terrorist attacks in the world were a threat to the peace, feeding a climate of fear, and spreading a feeling of suspicion among citizens. Through street demonstrations, people were reacting by expressing their will to fight the terrorism. Intellectuals, scholars, and academics had to ethically choose other forms of response to this phenomenon, more congenial to their cultural responsability.
So, through the studies on the Sacred Space, developed in different areas of architecture, from the historical to the more technical and design ones, the conference aims to contribute to rediscover the great topic of the UTOPIA, in an age characterized by the crisis of ideals and the alleged clash of civilizations, but also by the deeply rooted aspiration to build a new world. The presence at the conference of keynotes speakers, representatives of the most important religions in the world, is a meaningful sign of this. In fact the conference will be introduced by four keynote speakers: Niccolò Casiddu, director of the Department of Architecture and Design of the University of Genova; Alfred Jacoby, professor at Anhalt University of Applied Sciences; Salvatore Frigerio, a Camaldolese monk, architect and president of the Collegium "Scriptorium Fontis Avellanae"; Muhyiddin Bottiglioni, imam representative of COREIS (the Italian Islamic Religious Community) and expert of Islamic art. However their contributions are only the incipit of the event. So many authoritative authors from all over the world contributed with their specific expertises to recreate the Sacred Space as a kaleidoscopic place: a place which is part of wider human experience. Culture is creativity and other possible worlds are born from creativity.
In the last day of the conference held in the Abbey of San Lorenzo in Septimum in Aversa, the department's headquarters, the 13th of June, the guest authors are invited to a visit of the Royal Palace of Caserta and the Belvedere of San Leucio, the historic site which houses the renowned silk factories and the “Officina Vanvitelli”,a “Luigi Vanvitelli” University project inaugurated in January 2019 by the Rector Giuseppe Paolisso, a member of the conference's Honorary Committee.
https://www.ierek.com/events/utopian-and-sacred-architecture-studies#introduction
The chairman
Prof. Claudio Gambardella

InstagramfacebookTwitterYouTube